La tua opinione

Il punto di vista

Statistiche

  • Visitatori totali: 64115
  • Visitatori giornalieri: 8
  • Utenti collegati: 0
  • Utenti registrati: 347
Altro

Periodico registrato presso il Tribunale di Ancona n. 13 del 10 maggio 2012

ISSN: 2280-756X

Tu sei qui

Home

Calcola la razione alimentare ottimale



[Torna a Strumenti di gestione]

Un classico problema di breve periodo nelle aziende zootecniche è il razionamento alimentare che consiste nell'identificare quantità e tipologia di alimenti da somministrare agli animali. L'alimentazione animale è il cardine su cui poggia l’intero sistema zootecnico per due ragioni fondamentali. In primo luogo, un dato regime alimentare condiziona l’intera produzione in termini quantitativi (resa produttiva) e qualitativi. In secondo luogo, i costi di produzione legati all’alimentazione (reimpieghi e costi di acquisto) rappresentano una quota rilevante dei costi complessivi, incidendo significativamente sull'economicità di gestione.
Le principali fonti di alimento per il bestiame sono rappresentate dal pascolo, dagli alimenti di produzione aziendale (derivanti da prati, erbai, insilati e cereali) e dagli alimenti acquistati sul mercato (erbe, fieni, insilati, cereali, mangimi concentrati, integratori o sottoprodotti dell’industria di trasformazione).
Obiettivo dell'economia del razionamento alimentare è assistere l'allevatore nella scelta di quella razione alimentare, fra un insieme di possibili combinazioni alimentari, che soddisfa il fabbisogno nutritivo del bestiame (in termini per esempio di unità foraggere, sostanza secca, proteine, fibra grezza, calcio, fosforo, vitamine) e consente allo stesso tempo di minimizzare i costi variabili di produzione (costi di acquisto degli alimenti e/o costi di produzione interna).
Nel caso di scelta fra due alimenti di cui è noto il prezzo/costo e si considera un solo parametro nutritivo (per esempio il numero delle unità foraggere) la convenienza può essere valutata mediante un confronto dei rapporti fra il prezzo/costo e il valore del parametro nutritivo. L'alimento con il minore rapporto è quello ottimale.
Nei casi reali in cui gli alimenti e i parametri nutritivi sono molteplici, il problema si fa più complesso e si traduce nel ricercare quella combinazione di alimenti (in termini di quantità) in grado di minimizzare una funzione lineare di costo (somma della quantità degli alimenti moltiplicate per i rispettivi prezzi/costi unitari) nel rispetto di una pluralità di vincoli lineari associati ai fabbisogni nutritivi del bestiame. In altri termini, la quantità ottimale di alimenti da somministrare, dei quali è noto il contenuto nutritivo, deve essere tale da minimizzarne il costo di acquisto/produzione apportando il corretto apporto nutritivo (che dovrà essere uguale o superiore al fabbisogno minimo e uguale o inferiore al fabbisogno massimo).
Un siffatto problema viene generalmente risolto attraverso tecniche di programmazione lineare.

Il presente strumento di pianificazione permette di risolvere problemi di razionamento alimentare mediante l'impiego della programmazione lineare.
Per utilizzare questo strumento occorre inserire le informazioni di base (in particolare, numero alimenti e parametri, prezzo/costo unitario, fabbisogno minimo e massimo per parametro e contenuto nutritivo degli alimenti) e premere il pulsante RISOLVI. Specificando il numero di alimenti e parametri, vengono visualizzate tutte le informazioni necessarie da inserire, inizialmente occultate.
E' possibile preimpostare le informazioni di base con alcuni dati di esempio, premendo il pulsante RIEMPI CON DATI DI ESEMPIO. Si fa presente che i dati di esempio sono puramente indicativi e non riflettono necessariamente un caso reale.
Inoltre, è data la possibilità di salvare e caricare i dati utilizzando un formato specifico.


Informazioni di base
Titolo problema:
Numero di alimenti:
Numero di parametri nutritivi:


Carica dati:


Vuoi aiutarci a migliorare questo strumento?
In tal caso, invia una email all'indirizzo della redazione che trovi nella sezione 'Contatti' o scrivi un commento utilizzando il modulo che trovi qui di seguito.


Disclaimer
Agrimarcheuropa declina ogni responsabilità, diretta o indiretta per danni di qualsivoglia natura derivanti o derivabili dall’utilizzo ovvero dal non corretto utilizzo delle informazioni riguardanti gli oggetti o i servizi descritti in questa sezione del sito e, più in generale, di tutto quanto contenuto nel sito. L'utilizzatore è di conseguenza consapevole di utilizzare tali informazioni sotto la sua esclusiva responsabilità.

Benvenuto in
Agrimarcheuropa

Registrati - Perchè?

Accesso utente

Regione Marche
 

Regione Marche
 

Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist